By accepting you will be accessing a service provided by a third-party external to https://www.imperoweb.com/

3 minuti di lettura (615 parole)

Domenica Live: Vladimir Luxuria scoppia in lacrime affrontando Barbara D'Urso

Domenica Live: Vladimir Luxuria scoppia in lacrime affrontando Barbara D'Urso

 Vladimir Luxuria è tornata nel salotto di Barbara d'Urso dopo i violenti insulti  ricevuti da Vittorio Sgarbi a Live-Non è la d'Urso la scorsa settimana finalmente c'è stato il confronto tra le due, con la prima che ha rimproverato molto duramente la conduttrice Mediaset. 

 La puntata della scorsa settimana di "Live Non è La D'Urso" aveva sollevato un mare di polemiche sui social a seguito di uno spiacevole episodio che aveva coinvolto Vittorio Sgarbi e Vladimir Luxuria. Erano volate parole così gravi da fare si che Barbara D'Urso, nei giorni successi, promettesse ai suoi telespettatori e ai suoi seguaci sui social che avrebbe risolto presto la situazione confrontandosi con Vladimir Luxuria: 

"Mando un abbraccio a Vladimir perché è rimasta scossa per l'attacco di Sgarbi, ci siamo sentite quella notte dopo la trasmissione, Sgarbi è un fiume in piena incontenibile, mi dispiace che sia successo in una mia trasmissione, le mando un abbraccio e con lei ci vedremo presto."

Nella puntata odierna di "Domenica Live" Barbara D'Urso ha mantenuto la sua promessa e si è confrontata con Vladimir Luxuria per porgerle le sue scuse. Ecco come l'ex parlamentare ha parlato dell'attacco subito da Vittorio Sgarbi: 

"Io parlo della mia vita Barbara, non do a nessuno il diritto di inzuppare il pane nel sugo del sangue della mia vita. Sono venuta e pensavo che spiegando a Vittorio, ricordandogli come erano andate le cose, tra l'altro con la presenza di Elenoire Casalegno, che era presente anche lei quel giorno quando ci siamo conosciute che uscivo da un locale a due metri da casa mia, pensavo che lui si ricordasse e dicesse 'Va bene, ho sbagliato'.Purtroppo esistono degli uomini, cara Barbara, che pensano che chiedere scusa o dire 'Ho sbagliato' sia poco virile. 

Io penso che in quel momento Vittorio, quando ha capito il contesto, che non era quello della prostituzione perché è avvenuto anni e anni prima che io lo conoscessi, invece di reagire e dire 'Ok, ci siamo conosciuti in un altro contesto', è diventato quello che è diventato. 

Capisco tutto, 'Capra', 'Imbecille', ma quello che lui mi ha detto in quella trasmissione non ha fatto male solo a me Barbara, ha fatto male a tutte le persone che mi hanno espresso la solidarietà e ha fatto male a tutta la nostra comunità che si è sentita offesa da quelle parole. 
Da parte tua mi sarei aspettata una reazione più immediata e più severa nei confronti di Vittorio Sgarbi, perché ti conosco, perché so che quanto tu ti arrabbi, ti arrabbi, perché so della lotta all'omofobia, della lotta all'insulto, e in quel momento, Barbara, tu dovevi essere la Barbara che si arrabbia con i concorrenti del Grande Fratello e li mette in riga, anche se è Vittorio Sgarbi."

loading...

Ecco come la conduttrice napoletana si è giustificata dell'accaduto, accusando anche chi ha cercato di speculare sulla faccenda: 

"Mi dispiace di non aver colto la tua sofferenza. Ti conosco come una persona forte, una leonessa, e  non ho percepito la tua sofferenza in quel momento, tu non mi hai dato segnali. Non permetto a nessuno di mettere una piccola o grande macchia sulla mia battaglia a favore dei più deboli, che va avanti da ben dodici anni. Sono venuti a dirti che io ridevo e facevo le faccette mentre succedeva tutto: ma come si permettono? Tutto questo solo per farci litigare. E poi io non posso gestire il pubblico, se hanno applaudito non dipende da me. Non succederà più"

Vladimir Luxuria ha dichiarato che non andrà più in trasmissioni in cui c'è pure Vittorio Sgarbi fino a quando non le porgerà le sue scuse. 

Crisi Sulle Terre Infinite: ll primo trailer del c...
Game of Thrones: Liam Cunningham manda a quel paes...
 
loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.