2 minuti di lettura (379 parole)

Il lancio di Mate 30 a settembre potrebbe essere un test importante per Huawei

GettyImages-1083185348-e1561522910630
Apple non è l'unico produttore di smartphone a pianificare un grande lancio di settembre. Anche Huawei ha un grande evento, fissato per il 18 settembre a Monaco, poco più di una settimana dopo la presentazione dei nuovi iPhone. Per Huawei, tuttavia, l'annuncio di Mate 30 non riguarda solo gli smartphone.

L'evento è effettivamente il primo grande lancio del portatile da quando il produttore cinese merlato è stato aggiunto alla lista nera commerciale degli Stati Uniti. La mossa sembra essere stata un lungo avvenimento, dopo anni di accuse che vanno dallo spionaggio alle violazioni delle sanzioni, ma con il divieto in atto, la mossa segnerà un momento chiave della verità per un'azienda che finora è stata dipendente dalle offerte delle società statunitensi come Google.

Il Mate 30, che segna anche una spinta nel 5G, potrebbe potenzialmente avviarsi senza le app di Google. Il recente recupero del governo degli Stati Uniti si è applicato solo ai prodotti già annunciati, secondo una dichiarazione che Google ha dato a Reuters. Trump ha suggerito che il divieto di prodotti Huawei potrebbe essere revocato con un nuovo accordo commerciale tra Stati Uniti e Cina, offuscando ulteriormente il suggerimento che la mossa sia stata fatta esclusivamente per motivi di sicurezza.

Il produttore di smartphone ha dato il proprio commento a Reuters, osservando: "Huawei continuerà a utilizzare il sistema operativo e l'ecosistema Android se il governo degli Stati Uniti ci consente di farlo. Altrimenti, continueremo a sviluppare il nostro sistema operativo e il nostro ecosistema ".

Quest'ultimo bit è una chiara allusione a HarmonyOS. Il sistema operativo recentemente svelato è in gran parte limitato ai telefoni di fascia bassa e ai dispositivi IoT, ma Huawei si sta certamente preparando per una vita a lungo termine dopo Google.

Nel frattempo, CNBC sta citando una fonte che suggerisce che il telefono verrà lanciato con o senza le app di Google, a seconda di come andranno le cose nelle prossime settimane. Ciò significherebbe probabilmente un piccolo fastidio, che richiede agli utenti di scaricarli dopo l'acquisto, mentre un marchio Android completo si rivelerebbe molto più dannoso per i suoi profitti.

Sembra abbastanza improbabile al momento, tuttavia, che la società tenterebbe di lanciare un dispositivo di fascia alta con il proprio sistema operativo parzialmente cotto. 

YouTube Kids viene lanciato sul Web
Kit Harington da Game of Thrones al Marvel Cinemat...