2 minuti di lettura (433 parole)

A 96 anni ci lascia Valentina Cortese, l'ultima grande diva del cinema e teatro italiano

A 96 anni ci lascia Valentina Cortese, l'ultima grande diva del cinema e teatro italiano

​Valentina Cortese è mancata a 96 anni mentre si trovava nella sua bella casa, l'ex-conventino di piazza S. Erasmo a Milano. La camera ardente allestita al Piccolo Teatro, il "suo" palcoscenico.

Valentina Cortese assieme ad Alida Valli ed Anna Magnani è stata una delle stelle del cinema italiano degli anni quaranta. Debuttò sul grande schermo con "L'orizzonte dipinto", il suo primo ruolo importante fu nel film "La cena delle beffe" di Alessandro Blasetti. 

Ha avuto molte relazioni sentimentali importanti nella sua vita, tra cui si ricordano quelle con il direttore d'orchestra Victor de Sabata e con il regista Giorgio Strehler. Si sposò con l'attore Richard Basehart da cui si separò nel 1960, da lui ebbe un figlio, Jakie Basehart. La scomparsa del figlio fu per lei la disgrazia più dura da sopportare di tutta la sua vita. 

Negli ultimi tempi la sua gloriosa esistenza si era fatta più triste sia a causa dell'immobilità a cui la costringeva la vecchiaia, sia a causa della convivenza con Tatiana, la nuora. Proprio quest'ultima sembra che la tenesse segregata in un isolamento sospetto: voci riportate da amici dell'attrice dicono che aggirando la sua volontà avesse venduto la casa della Giudecca  e che la controllasse ormai in tutto quanto . Poteva ricevere pochissime persone "di fiducia" della nuora,cosa ancora pi frudele, a  quanto pare aveva anche venduto i cimeli della sua incredibile carriera. 

La camera ardente è stata allestita al Piccolo Teatro Grassi di Milano su volontà precisa del direttore Sergio Escobar. Si tratta dello stesso  luogo in cui fu allestita la camera ardente di Franca Rame; sarà aperta domani da mezzogiorno alle 19 e nuovamente venerdì dalle 8 alle 10.30. I funerali si terranno venerdì alle 11.00 nella Basilica di San Marco. 

loading...

 Carlo Fontana, Presidente AGIS - Associazione Generale Italiana dello Spettacolo le ha reso omaggio con un commuovente discorso: 

"Con la scomparsa di Valentina Cortese lo spettacolo italiano perde l'ultima diva del cinema e del teatro. Una perdita ancor più dolorosa  per il sottoscritto, che ha avuto l'onore di conoscerla e frequentarla sin da giovane. Dei tanti ricordi che mi legano a Valentina Cortese considero indimenticabile quello legato alla sua interpretazione nei panni di Ilse ne I giganti della montagna, uno dei suoi maggiori successi in ambito teatrale, un mondo nel quale entrò prepotentemente grazie all'incontro con Giorgio Strehler"

Questo il commuovente messaggio con cui il Piccolo Teatro di Milano  le ha detto addio sui social:

"Tutto il Piccolo Teatro piange la scomparsa di Valentina Cortese, donna splendida, elegante, ironica, attrice immensa, voce e occhi di una scena infinita"

Addio al Maggiolino, è giunto il tempo della pensi...
One Piece: una nuova opening inaugura l'inizio del...