3 minuti di lettura (523 parole)

Game of Thrones prequel: George R.R. Martin conferma la presenza degli Stark

Game of Thrones prequel: George R.R. Martin conferma la presenza degli Stark

In Bloodmoon, la potenziale serie prequel di Game of Thrones, torneranno gli Stark e i loro metalupi. A fornire l'anticipazione ai fan è stato George R.R.Martin, l'Autore che ha creato la saga delle "Cronache del Ghiaccio e del Fuoco" da cui è stata tratta la fortunata serie Game of Thrones.

 Dopo la fine di Game of Thrones l'attenzione dei fan si è spostata sulla potenziale serie prequel, dal titolo temporaneo Bloodmoon, le cui riprese sono iniziata poche settimane fa a Belfast e proseguiranno tra pochi giorni in Italia a Gaeta.Si parla da tempo di questo pilot della potenziale serie prequel, le aspettative dei fan sono davvero altissime. Specialmente considerando il finale chiacchierato e non apprezzato da fan e critici della serie madre. 

​Intervistato da Entertainment Weekly il cretore del fantastico mondo di Westeros, George R.R.Martin, ha dato interessanti anticipazioni su quello che gli appassionati di Game of Thrones possono aspettarsi di vedere nella potenziale serie prequel: 

"La famiglia Stark sarà sicuramente presente. Ovviamente gli Estranei ci saranno e questo sarà un aspetto della storia. Ci sono poi elementi come i metalupi e i mammoth."

 Come già anticipato in precedenza, la storia che verrà raccontata nella serie prequel si svolgerà migliaia di anni prima dei fatti raccontati in Game of Thrones e, ovviamente, anche l'assetto politico del continente sarà diverso: 

​"Parliamo dei Sette Regni di Westeros, ce ne erano Sette all'epoca della Conquista di Aegon. Ma se si ritorna indietro nel tempo ci sono nove regni, e poi dodici, e alla fine ci si ritrova nel momento in cui ce ne sono centinaia, ovvero il periodo di cui parleremo nella storia. Saremo in  un posto più pericoloso, più caotico e senza legge di quanto westeros non lo sia in Game of Thrones"

 Nel nuovo show non ci saranno i Targaryen e nemmeno i Lannister, sarà invece raccontata la storia della famiglia  Casterly.  

loading...

"I Lannister non ci sono ancora, ma sicuramente c'è Castel Granito che è occupato dai Casterlys, la famiglia che sarà truffata e spogliata dei propri averi da Lann l'Astuto capostipite, per l'appunto, dei Lannister, casata la cui storia non è ancora chiaro se verrà raccontata nel prequel."

 George R.R.Martin continua ad affermare che la serie prequel potrebbe intitolarsi "The Long Night" ( "La lunga notte"); ma trattandosi del titolo di uno degli ultimi episodi dell'ottava stagione di Game of Thrones ci sono dubbi al riguardo. L' Autore ha comunque spiegato:

"Ho sentito qualcuno suggerire che si potrebbe chiamare The Longest Night – La notte più lunga, ed è una variante che non mi dispiacerebbe. Penso potrebbe essere piuttosto buono come titolo."

Fino al momento in cui non ci sarà conferma sul titolo, la potenziale serie prequel continuerà ad avere il titolo provvisorio "Bloodmoon".  Nel cast, differentemente a quanto avvenuto per Game of Thrones,  annovera una stella già affermata ad Hollywood come Naomi Watts. George R.R. Martin ha comunque voluto sottolineare che non ci sarà un protagonista assoluto nella serie: 


"Siamo di fronte a una prova corale, un vero ensamble. Non abbiamo un vero protagonista quanto un insieme di protagonisti."

One Piece: una nuova opening inaugura l'inizio del...
Fairy Tail: rivelate le nuove sigle di apertura e ...