Sanremo 2019: i look della terza serata all’Ariston

Dalla mitica chioma bionda di Patty Pravo agli anfibi con la suola cingolata di Mahmood : ecco i look della terza serata del Festival. 

 Consigliati da ImperoWeb

Non soltanto brani in gara giudica l'attento pubblico del Festival di Sanremo, ma anche e sopratutto i look sfoggiati sul palco dell'Ariston dove gli artisti hanno modo di mostrare i loro gusti e stili.  Ecco cosa abbiamo avuto modo di vedere questa sera:

VIRGINIA   RAFFAELE

Apre la serata con un abito bianco lungo con taglio imperiale sotto al seno e foulard lungo al collo. Un pò Marilyn Monroe e un pò dea greca, questo modello di Gianbattista Valli è molto bello e la valorizza con un'eleganza raffinata. Perfetto abbinamento con il rossetto rosso e la pettinatura semplice dei capelli risulta perfetta per il palco dell'Ariston.

Peccato che non si possa dire lo stesso per il secondo modello da lei scelto. Fa vedere un paio di gambe invidiabili ma l'abito con le foglie nere che sembrano bottoni sembra quasi un pierrot...decisamente bocciato





CLAUDIO BAGLIONI 

Perfetto padrone di casa non smentisce la sua eleganza. Ancora sceglie Ermanno Scervino: uno smoking di velluto blu, giacca con grandi reverse. Ancora colori scuri ed un look che convince. 


CLAUDIO BISIO 

Leggermente meno apprezzato il look di Bisio rispetto a quello di Baglioni. Per la terza serata sceglie di nuovo una giacca estrosa firmata Etro. Damascata con inserti grigi e altri in velluto bordeaux. E' comunque adatta al presentatore che strappa continui sorrisi al pubblico. 

 

ENRICO NIGIOTTI

Un look finto trasandato per questo ex pupillo di Mara Maionchi, sotto il completo blu elettrico si vede una maglietta bianca, che sembra tanto la canotta della salute della nonna...ma perchè? Bocciato. 


ANTONELLO VENDITTI 

Il primo superospite di questa sera si è esibito con un live inedito della sua "Sotto il segno dei Pesci". Il suo duetto con Baglioni poi scalda il cuore del pubblico dell'Ariston che fa partire un applauso da stadio. Solito il suo look caual con Cappello e occhiali scuri. Semplicemente perfetto. 



 ANNA TATANGELO

Non abbandona l'abito corto della prima serata, ma stavolta ci aggiunge un pò di colore. Abito verde con ampio scollo e maniche a sbuffo promette molto, ma non le dona l'eleganza che un fisico come il suo meriterebbe. Anche sui social viene apprezzata la canzone, ma bocciata la scelta stilistica. 



loading...

ROVAZZI

Ha portato leggerezza e ritmo sul palco, che quest'anno prova ad andare incontro ai gusti dei giovani. Emozionato, consapevole dell'importanza del palco dove è salito, si presenta con uno smoking bianco e nero, camicia nera e funziona..non cade nel clichè del cameriere. Commuove quando dedica un pensiero al papà scomparso troppo presto. 



SERENA  ROSSI

Ospite della manifestazione, l'attrice ha indossato un abito senza maniche dalla gonna ampia e lunga color crema tempestato di brillanti per esibirsi in "Almeno tu nell'universo". Un omaggio all'indimenticabile Mia Martini non fatto a caso, sarà l'attrie infatti ad impersonarla in un film per la televisione. Elegante e di classe il suo look e l'interpretazione di una canzone che a San Remo non si sentiva da 30 anni. 



​IRAMA 

Look firmato Etro del giovane cantante, metà stile zarino russo e metà indiano d'America con gli orecchini a piuma che sono il suo tratto distintivo. Ci piace decisamente. 


MAHMOOD

bella la t-shirt nera con un volto femminile, ma la giacca è decisamente troppo larga. Gli anfibi con la suola cingolata sono decisamente un NI. Da uno come lui ci aspettiamo di meglio. 



ULTIMO 

Con la sua immancabile chiave al collo, che probabilmente sarà un portafortuna si presenta con un look con giubbotto lavorato, pantaloni da tuta e sneakers nere di Dolce & Gabbana. 



FRANCESCO RENGA  

l suo completo scuro non ha nulla di particolare. Le scarpe non sono il massimo come abbinamento, potrebbe fare molto meglio. 

ALESSANDRA AMOROSO 

Che dire...il total black non passa mai di moda; ma tutte quelle piume la fanno davvero sembrare uno dei guardiani della barriera del Trono di Spade. Da lei ospite che festeggiava 10 anni di carriera ci aspettavamo di meglio, che delusione. 

ORNELLA   VANONI 

Ospite della terza serata, un esempio di stile e raffinatezza. Si presta anche ad un duetto comico con Virginia Raffaele. Con il suo tallieur giacca e pantaloni color salmone e raffinato porta allegria e leggerezza, dovrebbero prenderla ad esempio tante più giovani di lei. 



 PATTI PRAVO 

Continuano a non convincere i suoi look per questa edizione di Sanremo. Forse saranno i capelli o la giacca, ma l'insieme non è decisamente rock come forse la dama della musica vorrebbe risultare. 


BRIGA 

Sembra un impiegato delle poste, ma chi lo ha vestito? Non si può vedere...

BUNDABASH  

I nuovi principi del trash ok il look abbinato, ma non se parliamo di un outfit a metà tra Kanye West in libera uscita e uno sposo con gusti balordi



​SIMONE CRISTICCHI

Total black ma con giacca dal tessuto lavorato per Simone Cristicchi

RAF E UMBERTO TOZZI 

Dinner jackets damascati per loro e funzionano egregiamente. Ci piacciono

NINO D'ANGELO E LIVIO CORI 

Sembrano passati dalle pombe funebri, stile anonimo e banale assolutamente insignificanti... 

MOTTA

 Continua a puntare sulle camicie a fantasia e stavolta aggiunge la giacca, va benissimo che non si cambia la strategia vincente. Ma iniziare a sorprendere anche col look non sarebbe un male


ZEN  CIRCUS 

Chiodo e maglia colorata uno stile che non dice nulla assolutamente in questa circostanza. Inclassificabili.