4 minuti di lettura (706 parole)

Limitare l'utilizzo dei social media aiuta la riduzione della solitudine e della depressione

facebook-depression

L'idea che i social media possano essere dannosi per il nostro benessere mentale ed emotivo non è nuova, ma i ricercatori hanno fatto poco per misurare direttamente l'effetto; indagini e studi correlativi sono al massimo suggestivi. Un nuovo studio sperimentale su Penn State, tuttavia, collega direttamente un maggiore uso dei social media a stati emotivi peggiori, e usa meno a meglio.

Per essere chiari sulla terminologia qui, un semplice sondaggio potrebbe chiedere alle persone di auto-riferire che usare Instagram li fa sentire male. Uno studio correlativo potrebbe, ad esempio, scoprire che le persone che segnalano un maggiore uso dei social media hanno maggiori probabilità di sperimentare anche la depressione. Uno studio sperimentale confronta i risultati di un gruppo sperimentale con il loro comportamento sistematicamente modificato e un gruppo di controllo a cui è consentito fare ciò che vogliono.

Questo studio, condotto da Melissa Hunt presso il dipartimento di psicologia della Penn State, è il secondo, che nonostante l'intenso interesse per questo campo e il fenomeno è piuttosto raro. I ricercatori hanno identificato solo altri due studi sperimentali, entrambi rivolti esclusivamente all'utilizzo di Facebook.

Centotrentaquattro studenti della scuola sono stati monitorati per tre settimane dopo essere stati assegnati a limitare il loro uso dei social media a circa 10 minuti per app (Facebook, Snapchat e Instagram) al giorno o continuare ad usarlo come normalmente farebbero. Sono stati monitorati per una linea di base prima del periodo sperimentale e valutati settimanalmente su una varietà di test standard per la depressione, il supporto sociale e così via. L'utilizzo dei social media è stato monitorato tramite la schermata di utilizzo della batteria iOS, che mostra l'utilizzo dell'app.

I risultati sono chiari Come il documento, pubblicato nell'ultimo Journal of Social and Clinical Psychology, lo pone:

Il gruppo a uso limitato ha mostrato significative riduzioni della solitudine e della depressione nell'arco di tre settimane rispetto al gruppo di controllo. Entrambi i gruppi hanno mostrato una diminuzione significativa dell'ansia e la paura di perdere la linea di base, suggerendo un beneficio dell'aumentato autocontrollo.

I nostri risultati suggeriscono fortemente che limitare l'uso dei social media a circa 30 minuti al giorno può portare a un significativo miglioramento del benessere.

Non è l'ultima parola in questo, comunque. Alcuni punteggi non hanno visto miglioramenti, come l'autostima e il supporto sociale. E i follow-up successivi per vedere se i sentimenti fossero ripristinati o che i cambiamenti di abitudine fossero meno temporanei erano limitati perché la maggior parte dei soggetti non poteva essere costretta a ritornare. (La psicologia, spesso riassunta come "lo studio degli studenti universitari", si basa su volontari studenti che non hanno motivo di partecipare tranne che per il credito del corso, e una volta che viene dato, sono fuori.)

Detto questo, è un semplice nesso causale tra la limitazione dell'uso dei social media e il miglioramento di alcuni aspetti della salute emotiva e sociale. La natura esatta del collegamento, tuttavia, è qualcosa a cui Hunt potrebbe solo speculare:

Alcune delle pubblicazioni esistenti sui social media suggeriscono che c'è un'enorme quantità di confronto sociale che accade. Quando guardi la vita di altre persone, in particolare su Instagram, è facile concludere che la vita di tutti gli altri è più bella o migliore della tua.

Quando non sei impegnato a succhiare i social media clickbait, in realtà passi più tempo su cose che hanno maggiori probabilità di farti sentire meglio della tua vita.

I ricercatori riconoscono la natura limitata del loro studio e suggeriscono numerose indicazioni per i colleghi sul campo per portarlo da qui. Una popolazione più diversificata, ad esempio, o che include più piattaforme di social media. Anche tempi di sperimentazione più lunghi e follow-up completi dopo l'esperimento sarebbero stati d'aiuto.

Il limite di 30 minuti è stato scelto come misura facilmente misurabile, ma il team non ha intenzione di dire che è in ogni caso l'importo "corretto". Forse la metà o il doppio del tempo produrrebbe risultati simili o addirittura migliori, suggeriscono: "Può darsi che ci sia un livello ottimale di utilizzo (simile a una curva dose-risposta) che potrebbe essere determinato."

Fino ad allora, possiamo usare il buon senso, suggerì Hunt: "In generale, direi, metti giù il telefono e sii con le persone della tua vita".

loading...
Un Semplice trucchetto per velocizzare il tuo Ipho...
Facebook lancia Lasso, la sua musica e il video cl...
 
loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.