3 minuti di lettura (528 parole)

La Disney investirà in contenuti più originali per Hulu, espandendo il servizio a livello internazionale

AP_16216421048642

Oltre al piano di lanciare il proprio rivale Netflix, Disney +, l'anno prossimo, la società dice che prevede anche di aumentare gli investimenti nel suo altro servizio di streaming, Hulu. Grazie al buyout di 21st Century Fox, la Disney detiene il 60% del servizio di streaming TV, il che gli conferisce "una notevole opinione" sul modo in cui Hulu viene gestito, ha osservato il presidente della Disney Bob Iger in questa settimana con gli investitori. Ha detto che il piano ora è quello di investire in contenuti più originali per Hulu ed espandere il servizio a livello internazionale.


La Disney sarebbe anche disponibile ad acquisire più partecipazioni in Hulu, ha detto in seguito l'amministratore delegato.

La Disney vede il valore dell'IP e del talento di Hulu, in particolare sul lato televisivo e cinematografico, ha dichiarato Iger agli investitori. E prevede di utilizzare le capacità di produzione televisiva della compagnia ora unita per "alimentare Hulu con una programmazione molto più originale", ha aggiunto. Questo, secondo Disney, contribuirà a rendere Hulu più competitiva sul mercato.

"Dato il successo di Hulu finora in termini di crescita degli abbonati e della relativa forza del marchio e di altre cose come la demografia, pensiamo che ci sia un'opportunità per aumentare gli investimenti in Hulu, in particolare sul lato della programmazione", ha detto Iger.

Attualmente, Hulu ha avuto solo una manciata di successi originali inattesi - in particolare, lo spettacolo distopico tempestivo di "The Handmaid's Tale". Ma la sua produzione originale è impallidita rispetto a Netflix, che prevedeva che avrebbe speso 8 miliardi di dollari in contenuti quest'anno , con piani per aumentarla nel 2019. Hulu ha speso molto meno - circa $ 2,5 miliardi, secondo le stime degli analisti.

Con Fox, tuttavia, la Disney ottiene l'accesso a Fox studio e FX, e altro ancora, il che lo aiuterà ad alimentare Hulu con contenuti più originali. Iger ha rifiutato di dire se quel contenuto sarebbe stato esclusivo di Hulu in futuro, ma ha confermato che gli studios fanno parte dei piani della Disney per Hulu.

Iger ha anche parlato di altri cambiamenti in vista per Hulu, compresi possibili aggiustamenti ai prezzi di Hulu, e il suo piano per portare Hulu a più mercati internazionali.

"Dopo la chiusura dell'accordo e dopo aver ottenuto il possesso del 60%, incontreremo il team di gestione e il consiglio di amministrazione di Hulu e discutermo quali sono le opportunità in termini di crescita globale e di investire di più nei contenuti. Ma questo è qualcosa che dobbiamo fare dopo la chiusura dell'operazione ", ha aggiunto Iger.

L'acquisizione dovrebbe concludersi nel 2019.

In un'intervista di follow-up con CNBC, Iger ha anche detto che la Disney sarebbe interessata ad acquisire più azioni di Hulu, se ne fosse presentata l'opportunità.

"È prematuro davvero se si esclude che se Comcast è interessato a disinvestire, o se Time Warner o AT & T Time Warner sono interessati a cedere, saremmo certamente interessati ad acquistare la loro partecipazione. Ma con il 60 percento, che è quello che possediamo, avremo il controllo sufficiente per gestire Hulu in modo coerente con la strategia che l'azienda sta implementando ", ha affermato.
loading...
Sony PlayStation Classic utilizza un emulatore ope...
Elseworlds: Superman e Lois Lane insieme in una nu...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 
loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.