2 minuti di lettura (380 parole)

Asia Argento passa al contrattacco e accusa Jimmy Bennet

Asia Argento passa al contrattacco e accusa Jimmy Bennet

Asia Argento replica a Jimmy Bennet per bocca del suo nuovo avvocato, Mark Jay Heller e blocca i restanti pagamenti. "Nessun rapporto sessuale è stato consumato. E' lei che è stata attaccata".

TMZ riporta la notizia che Asia Argento ha deciso di passare alla controffensiva con Jimmy Bennet per placare le terribili accuse di violenza sessuale da cui è stata travolta. 

Il nuovo avvocato di Asia Argento, Mark Jay Heller, ha accusato Bennet di Violenza Sessuale ed estorsione. L'avvocato ha messo in evidenza che negli sms che Asia Argento si è scambiata con Rose McGowan è contenuta tutta la verità del caso: l'attrice infatti non sapeva della minore età del giovane, che le sarebbe saltato letteralmente addosso, come fanno i ragazzini "arrapati" per intenderci. Queste nuove dichiarazioni cozzerebbero con quanto detto all'inizio dalla Argento che sosteneva di non aver avuto alcun rapporto con lui.

"Asia ha scelto al momento di non perseguire Bennett per averla attaccata sessualmente" ha detto l'avvocato, Asia  Argento non solo nega di aver avuto rapporti sessuali con il giovane attore ma ha bloccato tutti i pagamenti concordati con l'ex compagno Anthony Bourdain per mettere a tacere la storia

L'addetto stampa di Bennet non ha ancora risposto

loading...

Asia Argento non si sta esponendo in prima persona, sta lasciando parlare il  nuovo avvocato che ha assunto, Mark Jay Heller, che è ben deciso a dimostrare come sia lei ad essere la persona che è stata attaccata. 

"La relazione con Bennett non è mai stata sessuale, ma alla fine si scoprirà che è stata lei ad essere attaccata da Bennett. Ora che Bourdain è morto e non può commentare sul desiderio di evitare un potenziale scandalo, Asia non permetterà che nessun'altra rata del pagamento di 380 mila dollari concordato sia pagata a Bennett che ha già ricevuto 250 mila dollari. Il coraggio di Asia quando ha accusato Harvey Weinstein non è svanito. La fase due del movimento #MeToo impone che la voce di una vittima, anche quando c'è una storia che la mette in dubbio, sia ascoltata. il Tribunale della Pubblica opinione determinerà che Asia non ha mai avviato un contatto sessuale inappropriato con un minore, bensì è stata attaccata da Bennett e ora soffre le conseguenze di una campagna di fango

Game of Thrones: si inizierà a girare lo spin-off ...
Morto l'attore Burt Reynolds, aveva 82 anni

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Settembre 2018
loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.