5 minuti di lettura (976 parole)

The Walking Dead 10x02: la recensione di 'We Are the End of the World'

The Walking Dead 10x02: la recensione di 'We Are the End of the World'

The Walking Dead 10x02 si prende una pausa dalla narrazione degli eventi della storia principale e approfondisce le origini di Alpa e del suo incontro con Beta.  

La seconda puntata della decima stagione di The Walking Dead ritorna a parlare dei Sussurratori, portandoci indietro di sette anni Angela Kang ha così portato sullo schermo la storia del primo incontro di Alpha e Beta. La linea temporale dell'episodio è strutturata con un sapiente incastro tra i flashbck di sette anni prima e la linea temporale al centro della première. 

L'episodio si apre in modo violento: Alpha è sola con la piccola Lydia, per salvarsi da un attacco di zombie si rifugia in un edificio dove incontra un uomo mascherato, misterioso e violento, destinato a diventare Beta. 

Nel tempo presente nel gruppo dei Sussurratori viene a galla un problema da affrontare: la madre del neonato abbandonato al suo destino per volere di Alpha durante la nona stagione ha serie crisi e rimpianti. Lei sa che il bambino è stato salvato dai loro "nemici" e non può fare a meno di pensare che sia meglio così, perchè con loro almeno è al sicuro in un bel posto. Questo fa di lei una "Non più devota", che attira l'attenzione dei vaganti mettendo tutti in pericolo. La giovane madre viene prima rimproverata dalla sorella, una che vediamo ha assimilato fino al midollo questo nuovo tipo di vita, e successivamente presa da Beta per essere portata al cospetto di Alpha. 

Ed è in questo momento che l'episodio ci mostra un parallelismo importante tra l'Alpha al momento del suo incontro con Beta e quella del momento del presente attuale. 

​Le prime parole pronunciate dalla donna destinata ad essere Alpha con il misterioso uomo mascherato non lasciano molto dubbi, per sopravvivere nel mondo che ormai appartiene ai morti bisogna diventare come loro: essere spietati e non sentire niente. Questa donna con l'apocalisse in corso trova così il modo di far emergere la sua natura forte, carismatica e spietata. Lei sa bene di essere stata fin da quando è nata il mostro violento è adesso, per questo non ha paura di affrontare i mostri ha attorno "perchè ormai siamo tutti mostri". 

L'uomo mascherato è forte, ma ancora debole perchè attaccato alla sua vita passata. Scopriamo infatti che tra gli zombie nell'edificio è presente un giovane, probabilmente suo figlio, che tenta invano di non far uccidere dalla nuova arrivata. La sua furia sta per scatenarsi su Alpha, ma l'arrivo della piccola Lydia lo calma. Alpha nonostante tutto lo comprende perfettamente e gli propone di affrontare con lei questo nuovo mondo:

"Cammina con me nell'oscurità e non sarai mai più solo...noi siamo la fine del mondo vieni via con noi"

E porgendogli il coltello gli fa capire che non è necessario lasci il figlio e abbandoni i suoi ricordi... Così lui soffrendo prende il volto del defunto figlio  e la segue. Nasce così B, che sarà Beta il primo e più fedele dei seguaci di colei che sarà l' Alpha del branco dei Sussurratori. 

È nata così Alpha la creatura spietata che non ha esitato a far passare violenze di ogni tipo alla figlia divenuta poi più adulta, perchè nella sua ottica malata era il solo modo per renderla forte. E per questo non ha esitato nemmeno un attimo ad ordinare alla giovane madre di abbandonare il figlio neonato perchè attirava gli zombie col suo pianto. E il bene del branco viene prima di tutto. 

loading...

Qualcosa però è cambiato e stranamente l'Alpha del presente risparmia la giovane madre. La leonessa non ha più il suo cucciolo e ha scoperto dentro di se una debolezza che non vuole e non può mostrare agli altri: le manca sua figlia.

E questo crea un pericolo per tutti: la giovane madre improvvisamente quando il gruppo si trova in mezzo ad un grande numero di morti urla ed attacca Alpha. Sarà sua sorella a salvare Alpha e a gettarla tra i morti perchè la divorino. Il suo gesto la farà elevare agli occhi di Alpha che davanti a tutti la proclama "Gamma".  Lei è agli occhi di Alpha come avrebbe dovuto essere sua figlia e come vorebbe essere lei stessa: spietata fino al punto di sacrificare il sangue del suo sangue. Lei potenzilalmente può essere un pericolo sia per Beta che non sarà più il solo favorito della leader, che per Alpha stessa...cosa farebbe se sapesse la verità su Lydia? 

​Beta segue poi Alpha quando si allontana dall'accampamento e scopre così il punto debole di Alpha: le manca Lydia, che non è affatto morta come lei dice  tutti quanti...anche se lei tenta in ogni modo di convincersene che sia morta dicendo: 

"Lydia è morta quando è venuta al mondo perchè lei non era come me..."

​La lealtà di Beta in questo momento raggiunge il massimo perchè lui non la condanna: anzi capisce che vuole riprendersi la figlia anche se battezzando Gamma ha cercato di trovare una sostituta...E proprio perché comprende quel dolore non la giudica, anzi è in quel momento le dice di aver visto del fuoco in uno dei confini...forse i nemici lo hanno attraversato. Devono dare loro una lezione. E il branco guarderà...E mentre sentiamo Alpha e Beta che sussurrano il loro motto tremendo su come vivono e vedono ora il mondo, la puntata si chiude con Alpha che guarda con sfida Carol alla fine del primo episodio. 

"Camminiamo nell'oscurità, siamo liberi, ci bagniamo nel sangue, siamo liberi, non amiamo nulla, siamo liberi, non temiamo nulla, siamo liberi…

Noi siamo la fine del mondo..."

 Per rimanere sempre aggiornati sulla serie consultate le pagine Facebook:The Walking Dead ITA Family, Caryl Italia, FIGHT the Dead. FEAR the Living. - The Walking Dead gdr

ed entrate nel gruppo a tema: The Walking Dead ITALIA~This is the BEGINNING

Legacies 2x01: la recensione di ' I'll never give ...
Lilli e il Vagabondo: il nuovo trailer del Live Ac...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli