8 minuti di lettura (1603 parole)

The Walking Dead 9x14: la recensione di 'Scars'

The Walking Dead 9x14: la recensione di 'Scars'

  L'episodio di The Walking Dead di questa settimana tira ancora il freno sulla storyline principale e, grazie all'uso sapiente di alcuni flashback, ci svela finalmente il segreto dietro alle cicatrici di Michonne e Daryl.

Consigliati da ImperoWeb 

 The Walking Dead 9x14 " Scars" ci porta indietro nel tempo, poco dopo la dipartita di Rick e ci racconta finalmente il segreto dietro le cicatrici di due importanti protagonisti della serie, Michonne e Daryl. Si tratta di qualcosa d'importante perchè come vedremo è stato l'episodio, che ha determinato la chiusura di Michonne, sia dentro di lei che esternamente, nei confronti del resto del mondo.

Michonne nonostante il grandissimo dolore causato dalla morte di Rick era ancora in grado di fidarsi delle persone, passava le giornate assieme a Daryl a perlustrare tutti i territori circostanti nella speranza di trovare il corpo di Rick. Bellissimo il rapporto d'amicizia di Michonne e Daryl , che si sorreggono a vicenda in un momento per entrambi disperato.

Lei così incinta che sembra dover partorire da un momento all'altro non si arrende, non può non ci riesce. E Daryl che ha perso l'uomo che per lui era un fratello più dello stesso Merle non si arrenderà mai

"continuerò a cercarlo per sempre..."

Michonne in un attimo così delicato della sua vita, incinta e disperata per la perdita del suo uomo, reincontra per caso qualcuno del suo passato a cui voleva davvero molto bene. Si tratta di una sua vecchia amica, Jocelyn (Rutina Wesley), che da subito le appare come una specie di miracolo.

E' alquanto poco credibile che possa capitare un incontro simile, ma in fondo siamo dentro The Walking Dead e tutto può essere.  Michonne nonostante il grandissimo dolore causato dalla morte di Rick era ancora in grado di fidarsi delle persone, passava le giornate assieme a Daryl a perlustrare tutti i territori circostanti nella speranza di trovare il corpo di Rick. Bellissimo il rapporto d'amicizia di Michonne e Daryl , che si sorreggono a vicenda in un momento per entrambi disperato.

 Michonne in questo momento molto particolare non tiene alta la guardia com'è suo uso fare. Si trova in mezzo ad un mondo in cui i veri mostri sono sempre gli umani e dimenticare questo per un attimo le costerà moltissimo...

Jocelyn è un mostro come Alpha, forse anche peggiore, ma la sua maschera è molto più subdola di quella dei sussurratori: dietro al suo bel viso nasconde un cuore ed un'anima ben più marcia di uno zombie.

Grazie al momentaneo blackout di Michonne questa donna con il suo gruppo di bambini ha facilmente accesso ad Alexandria. Durante la notte Jocelyn e il suo gruppo di bambini derubano Alexandria di tutte le sue provviste; ma sopratutto porta via con loro gli innocenti, tutti i bambini della città, judith compresa. E come fanno a scappare? Usano le condutture fognarie, lo stesso luogo che Carl aveva usato per salvare i cittadini quando attaccò Negan...assurdo che non abbiano mai pensato di sorvegliarle !

 La razzia delle provviste poteva anche passare, ma l'aver portato via i bambini di Alexandria NO ! Ancora mi rimane inverosimile come mai alla disperata ricerca di questi piccoletti non sia partita tutta la città; ma cedo alle esigenze di copione e non mi pongo troppe domande.

Michonne e Daryl partono alla ricerca disperata di Judith e dei bambini rapiti; ma è chiaro fin da subito che non finirà bene.

Michonne è davvero stoica, sopporta l'inverosimile per ritrovare Judith. Non può perdere di nuovo uno dei suoi figli...se lo sono promesso lei e Rick seppellendo Carl. Michonne e Daryl alla fine trovano l'obbiettivo delle loro ricerche, ma contro un gruppo di bambini, seppur addestrati ad essere feroci assassini come puoi combattere? Finiscono per essere presi in trappola e legati come salami.

Ed ecco che si svela il mistero delle cicatrici...i bambini marchiano con una X la schiena dei nostri due protagonisti, perchè Jocelyn gli ha insegnato a fare così con i nemici prima di ucciderli. Ed è proprio lei la vera bestia, che ordina loro di uccidere l'amica di un tempo e Daryl.

loading...

 "I bambini sono capaci di tutto glielo ho insegnato io..." sussurra Jocelyn all'orecchio dell'ex amica prima di far marchiare Michonne...una donna disperata che sta quasi per partorire e urla che vuole sapere dov'è la figlia. Farla marchiare è da bestie, mandarle contro bambini armati che la feriscono sulla pancia è peggio che da animali...

Viene fin troppo calcata la mano sulla resistenza fisica della samurai, ok è sempre stata una guerriera ma con la pancia ferita prende un sacco di botte dall'ex amica prima di riuscire ad ucciderla. Minimo doveva abortire.

A questo punto inizia l'incubo vero di Michonne. I bambini sono stati troppo traviati da Yocelyn e una parte di loro si lanciano contro la Samurai e gli altri vogliono ammazzare i bambini di Alexandria. 

 A Michonne non rimane che ucciderli, uno dopo l'altro per salvare Judith e gli altri bambini. Daryl riesce a liberarsi in ritardo e arriva che è già tutto compiuto.

Chiarito questo mistero il presente assume un altro significato. Michonne ha chiuso così Alexandria sopratutto per il bene dei suoi figli, in questo modo restano al sicuro assieme a tutti gli altri. Chiamala sce*a. Mi sembra molto più sensato comportarsi come lei dopo tutto quello che ha passato, piuttosto che volere andare per forza ad una fiera pur sapendo, che ci sono in giro i matti con la maschera che camminano tra i morti. 

Daryl, Henry e il piccolo gruppetto con cane ripartono; Michonne discute con Judith ch vorrebbe andare al Regno per aiutare tutti e proteggerli dal pericolo in arrivo. La piccoletta non sa ancora bene calibrare i pericoli o quanto costa fare guerre come fece Rick con i Salvatori. Ingenuamente pensa che si possa fare di nuovo come con loro e vincerla facile...Così nottetempo scappa da Alexandria per andare al Regno.

La piccola scellerata è convinta di poter aiutare i loro amici. Questa forzatura di voler dare a lei il carattere di Carl onestamente non mi è piaciuto per nulla; quando il fratello se ne andò al Santuario ad affrontare Negan era più grande e più consapevole. Oltre che più forte. Questo sembrava un capriccio onestamente. 

Michonne scoperta la sua fuga non ha idea di dove sia la figlia, per disperazione parla perfino con Negan.

Che amarezza vedere un personaggio ed un attore di tale calibro ridotto a questo ruolo minimo marginale...Negan apre gli occhi a Michonne e le fa capire, che Judith è figlia sua...non riuscendo più a stare con le mani in mano avrà deciso di fare qualcosa di persona.

Michonne terrorizzata prende un cavallo e parte alla ricerca di Judith...e meno male che la trova. Perchè la piccola montata stava per fare una brutta fine. Mai abbassare la guardia nanerottola che può costare caro!

 Tutto questo però consente finalmente madre e figlia di avere un confronto a cuore aperto: Michonne racconta a Judith di Jocelyn e dei suoi bambini, le parla di cosa ha dovuto fare per ritrovarla e così scopre, con rande sorpresa, che Judith ricorda tutto e non le aveva mai detto nulla perchè la rendeva triste parlarne. Judith non molla e parlando con Michonne le fa capire che sta sbagliando: "Se vuoi bene a qualcuno vuoi proteggerlo è naturale. Quando abbiamo smesso di voler bene a zio Daryl, zia Maggie '..."

Non c'è niente da fare Judith è tutta suo padre e suo fratello....infatti riesce a convincere Michonne ed insieme si dirigono al Regno. Ma prima grazie alla loro macchina trainata da cavalli recuperano Daryl e gli altri, che si stanno recando alla fiera del Regno.

La puntata finisce con due Sussurratori con le maschere da zombie, che arrivano alle porte del Regno e pronunciano la frase: "Dobbiamo dirlo ad Alpha..."  I guai sono in arrrivo...! 

Considerazioni finali: E' stato un episodio molto intenso, decisamente migliore del precedente, che si è preso qualche "licenza" più grande del dovuto in alcuni punti; ma racconta qualcosa che dovevamo sapere per comprendere meglio le azioni di Michonne nel presente. Purtroppo per come si è concluso temo che la nostra samurai si pentirà amaramente di non aver mantenuto "La linea dura"  e rimanere lontana dal pericolo, sopratutto per i suoi figli che così al sicuro non saranno di certo. E tutto questo macello per cosa sta accadendo? Per colpa di quel ragazzino ormonato di Henry, che ancora non riesce ad essere lontanamente degno erede della storyline ci Carl.  

La sola cosa che dispiace è vedere che la serie dopo l'arrivo di Alpha ha "allungato troppo il brodo" con episodi assolutamente no sense, cosa che sta finendo per far allontanare un bel pò di spettatori. Anche se noi affezionati "storici" alla serie continuiamo ad apprezzarla, anche e sopratutto quando non è esente da critiche, è auspicabile che ci possa essere un forte finale di stagione per far tornare indietro gli spettatori in fuga!

The Walking Dead 9x15 - il promo di 'The Calm Before' 

Sinossi episodio "la fiera del Regno è in corso, con tutte e quattro le comunità che si uniscono per celebrare per la prima volta da anni; altrove mentre alcuni patti vengono rinnovati, altre offerte arriveranno ad un prezzo molto più alto." 

 Per rimanere sempre aggiornati sulla serie consultate le pagine Facebook:The Walking Dead ITA Family ; Andrew Lincoln Italy, Caryl Italia, FIGHT the Dead. FEAR the Living. - The Walking Dead gdr

ed entrate nel gruppo a tema: The Walking Dead ITALIA~This is the BEGINNING

Live - Non è la D'Urso: Wanna Marchi e la figlia c...
Black Summer: il primo trailer della serie Netflix...

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

 
loading...

Sections

Prodotti

Partner

Consigliati

Azienda

Seguici Sui Social

X

Impero Web Copyright Abilitato

Non è ammessa nessuna copia i contenuti sono protetti da diritti d'autore.